capocolonna

 

come da ogni tempio sorto

su preesistenti luoghi sacri,

quelli del culto della gran madre,

oppure su siti di tradizione

ritenuti nodi di correnti

energetiche terrestri…

sono rivolti, anche dal sito

caro ad era, sacri e profani inviti

 

ai saggi per considerare ogni vita,

solo “un passaggio” dove lezioni

apprendere per non ripetere

gli stessi errori, vita dopo vita…

 

agli stolti per non permettere

alla lingua di parlare

prima di riflettere…

e ad essere se stessi il cambiamento

che si vuol vedere nel mondo…

 

a tutti gli uomini per valutare

quanto il cuore rimane

tristemente simile a se stesso,

sotto tutti i regimi politici,

marxismo o capitalismo,

sfruttatori di persone e dignità,

e tutte le forme di società…

 

intanto l’uomo è sempre a se stesso

causa del suo bene e del suo male